Iscriviti è GRATIS!

Non sei registrato? Servizi gratuiti per te, registrati

User(Email): Password:

Password dimenticata?

NewsLetter

Ricevi gratis ricette ed aggiornamenti sul cioccolato

Email: Nome:

si accetta l' informativa sulla privacy

Accetto

Sacchetto confetti caramella GIALLO-10 pz

Vendita Sacchetto confetti caramella GIALLO-10 pz
Produttore: Vari

Sacchetto confetti a forma di caramella, colore GIALLO.10pz

 

Prezzo: €8,77

Regalo al cioccolato

Fai un Regalo diverso dal solito

ChocoCorso

Partecipa al corso sul cioccolato dettagli

Tutti i corsi sul cioccolato

Ultime news

    Attualmente non ci sono news

Speciale gratis

Per scaricare gratis questo speciale iscriviti

Cioccolato in casa?

Scopri i segreti per prepararlo Gratis la nostra guida pratica clicca qui

Home» Il Cioccolato » Perchè fa bene » Gli effetti benefici sulla salute del cioccolato (I parte)

Gli effetti benefici sulla salute del cioccolato (I parte)

di Angelo Cantiello

| venerdì 13 febbraio 2009


Alla luce delle acquisizioni scientifiche in merito alla capacità antiossidante ed antitrombotica del cioccolato dimostrano l'effetto protettivo sul cuore e sulle arterie


Dal quadro dei valori nutrizionali descritto in precedenza discendono direttamente alcune considerazioni attinenti la valenza salutistica del nostro prodotto, ossia i suoi possibili effetti benefici sulla salute umana, forse esclusivamente legati al consumo di cioccolato fondente e non bianco, secondo alcuni studi sul prestigioso American Journal of Clinical Nutrition. Alla luce delle acquisizioni scientifiche in merito alla capacità antiossidante ed antitrombotica del cioccolato, documentata da una buona e vasta letteratura internazionale e nazionale sull’argomento, prodotta soprattutto dalle ricerche dell’ultimo decennio (1997-2007) su cacao, cioccolato e salute, attualmente la comunità scientifica internazionale, in particolare le maggiori associazioni di Cardiologia, è concorde nel ritenere, come ha dimostrato bene uno studio recente pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences (gennaio 2006), che le suddette proprietà si esplicano essenzialmente mediante l’effetto protettivo sul cuore e sulle arterie di una classe importante di polifenoli contenuti nel prodotto, i flavonoidi (flavonoli e flavanoli), in particolare l’epicatechina.

Tale sostanza è una molecola antiossidante gia' piu' volte chiamata in causa in numerosi studi sul cioccolato, ma anche su bevande che ne sono ricche, quali il te' verde, ed altri alimenti e bevande vegetali quali le cipolle, il prezzemolo ed il vino rosso. Detta ricerca, frutto di una collaborazione tra l’università di Dusseldorf, l’ University of California e la Harvard Medical School, finalizzata a determinare con esattezza quale sostanza particolare avesse un effetto protettivo su arterie e vene, esaminando volontari sani cui sono state somministrate bevande a base di cacao (drink) contenenti diversi livelli e tipo di flavonoidi, e valutando parametri quali il grado di assorbimento dei flavonoidi nel circolo sanguigno e loro azione sulla funzione cardiovascolare, ha stabilito definitivamente l’epicatechina essere il principale responsabile dell’effetto dilatante sulle pareti vascolari indotto dal consumo di cacao, evidenziando direttamente l’effetto di tale sostanza come mediatore del rilassamento e dell’incremento di elasticità delle pareti dei vasi sanguigni grazie alla stimolazione della produzione di ossido nitrico (NO),fenomeno alla base del miglioramento della funzione cardiovascolare e della regolazione della pressione arteriosa. Infatti, tra tutti i flavonoidi del cacao, l’epicatechina apporta il maggior beneficio vascolare.

Altra recente ed importante sperimentazione, pubblicata sulla rivista scientifica Heart (marzo 2006), svolta da un gruppo di ricercatori dell’università di Zurigo in tema di salute cardiovascolare, ha inteso testare due tipi diversi di cioccolato, fondente e al latte, su un gruppo di soggetti fumatori, per valutare se il cioccolato al latte poteva indurre gli stessi benefici (già mostrati dal cioccolato fondente) nei confronti dell’indurimento delle arterie. A fronte dell’azione pro-aterosclerotica del fumo di sigaretta e dell’effetto dannoso sulle arterie della nicotina in esso contenuta, tale sperimentazione, valutando l’indurimento mediante il flusso arterioso di soggetti dopo assunzione dei due tipi di cioccolato, ha dimostrato che gli individui che avevano consumato il prodotto fondente presentavano un flusso arterioso più scorrevole rispetto a quelli dell’altro gruppo, per i quali invece non ci sono stati benefici.

Pertanto sembra proprio che gli effetti benefici risiedano nella quantità di cacao consumata, contenente una % elevata di antiossidanti che, assunti in quantità moderata, aiutano a mantenere in buono stato le arterie, con un effetto positivo sul loro endotelio. Va sottolineato comunque, come puntualizza questo studio ed in accordo con le maggiori associazioni internazionali di nutrizione, che il consumo di cioccolato fondente deve essere modesto (piccoli pezzi al giorno), poiché, se è vero che un’assunzione modesta di cioccolato fondente può avere effetti salutari sulle arterie, non esistono ancora ricerche internazionali sufficienti sugli effetti collaterali che potrebbe comportare un abuso o un consumo limitato ma di lungo termine dello stesso. In merito al cioccolato fondente, la sua azione favorevole sull’apparato cardiovascolare è stata ribadita dalla Fondazione Italiana per il Cuore in occasione della “Giornata Mondiale per il Cuore” (settembre 2006), grazie al suo presidente prof. Paoletti.



Vuoi approfondire questo argomento? Partecipa al corso
Ne sai di più su questo argomento? Clicca Qui
 
Articoli correlati